h o m e  

b i o g r a f i a

s c h i z z i   d i   p r o g e t t o p r o g e t t i s c r i t t i   e   p u b b l i c a z i o n i

c o n t a t t o

S T U D I O     V  O  L  P  I

A  r  c  h  i  t  e  t  t  o   L u c a   V o l p i

Riqualificazione del Presbiterio - Basilica di San Valentino Terni

   

 

La sostituzione del vecchio altare e lo spostamento dell’urna del Santo sotto al nuovo altare, è il tema fondamentale dell’intervento. Tale operazione, oltre a comportare il rifacimento dell’altare con caratteristiche dimensionali compatibili con l’urna e con la funzione di mensa liturgica, presupponeva l’inserimento di un oggetto che avesse un duplice dialogo in termini di disegno e di fattura compositiva nei confronti dell’urna e dello spazio presbiteriale.  Lo studio della colonnina dell’altare, realizzata in bronzo dorato con bassorilievi floreali nella parte interna, diviene elemento cardine del progetto, la cui morfogenesi, richiamante insieme forme vegetali ed architettoniche, costituisce matrice di verifica linguistica e sintattica nella composizione architettonica. L’ambone, di medesima fattura, è messo a metà del gradino del presbiterio; simbolo della parola di Dio tra gli uomini, è l’elemento che più direttamente si rivolge all’assemblea a testimonianza di volerne entrare fisicamente e simbolicamente nel suo interno.

Il presbiterio e l'altare prima dei lavori

 h o m e  

b i o g r a f i a

s c h i z z i   d i   p r o g e t t o p r o g e t t i                                  s c r i t t i   e   p u b b l i c a z i o n i

c o n t a t t o

     
Architetto Luca Volpi
© 2008 - Tutti i diritti riservati